Fiera di Travale 2016

In occasione della prima edizione del nostro evento “Borghi medievali, da Prata a Travale a passo d’Asino”, Asini a Prata ha partecipato, per la prima volta, alla Fiera di Travale (facebook: Fiera di Travale).

Purtroppo il maltempo è stato inclemente e ci ha fatto cambiare un poco i programmi. La prima tappa che prevedeva l’avvicinamento a Montieri partendo da Prata, prevista per il venerdì 16 settembre, è saltata. A Montieri ci siamo arrivati con il “servizio taxi” per asini e cavalli. Gli organizzatori della Fiera ci hanno mandato in soccorso un trasporto per animali. Così, nel pomeriggio, ci siamo cimentati a far salire su di un mezzo a quattro ruote i nostri asini. Aquilino, il più grande e anche il più saggio forse, non ha disdegnato il “passaggio”, ma Nerino, il più piccolo dei due, non ne voleva proprio sapere di salire su. Tanta pazienza, tanti stratagemmi, tanti tentativi, ma alla fine i soccorsi hanno mandato i rinforzi di mani esperte, altrimenti eravamo sempre lì. Divertente invece che all’arrivo a Montieri Nerino è volato giù dal camion subito senza storie e Aquilino invece non voleva più scendere (che si sia subito abituato alle comodità?). Comodità che sono continuate anche nella nottata: il ricovero per loro due è stato un provvidenziale appoggio dato dai gestori del rifugio prategiano che hanno ospitato i nostri asinelli in un box della loro scuderia. Che lusso: “compagna di stanza” una bellissima cavalla di razza, ripeto, che lusso!

La finestra di sereno che c’è stata durante il sabato, ci ha permesso invece di mantenere invariato il programma della tappa Montieri-Travale. L’arrivo in fiera nella mattinata ci ha visto impegnati nell’allestire il nostro banchino, mettere al comodo i nostri animali e passare un pomeriggio e una serata magnifici, all’insegna di giochi equestri, spettacoli, stand enogastronomici, esposizione di animali, il Gran Galà della Fiera di Travale 2016 e tantissimo altro.

La domenica, purtroppo, il mal tempo ha di nuovo imperversato e così siamo dovuti ripartire fra un nuvolone e l’altro, di corsa, ma la pioggia ci ha comunque raggiunto, facendoci finire il nostro cammino abbastanza bagnati … imprevisti del trekking, può succedere.

Abbiamo anche ricevuto un regalo bellissimo: il gagliardetto della Fiera di Travale 2016, un onore inaspettato e troppo grande per noi, ma moltissimo apprezzato. Speriamo di essere all’altezza di tanta simpatia che tutti, in questi pochi mesi di attività della nostra associazione, ci hanno accordato.

Per Aquilino e Nerino questa è stata una grandissima esperienza,in mezzo a tanti altri animali (cavalli, mucche, tori, pecore, capre, conigli, galline, alpaca, altri asini ecc) musiche, spettacoli, tanta, tanta gente, ma si sono comportati benissimo, per nulla stressati, anzi molto a loro agio fra carezze, coccole, mele e carote che i visitatori del nostro piccolo stand gli porgevano. Come un primo giorno di scuola, ma passato a pieni voti.

Ringraziamo sentitamente gli organizzatori della Fiera di Travale che ci hanno accolti come ospiti di vecchia data, dandoci tutte le attenzioni possibili ed immaginabili, il Rifugio Prategiano che, per una notte, ha riparato i nostri asini nella loro scuderia , i trasportatori che sono venuti in nostro soccorso nella giornata tempestosa di venerdì e un ringraziamento particolare a Fabio Santi e alla sua famiglia.

PS: dimenticavamo, mentre Nerino e Aquilino banchettavano con razioni di fieno in scuderia, noi siamo stati rifocillati con una cena luculliana nel nuovo ristorante del parco dei castagni Il Piano a Montieri , “La Motosega dei Castagni”, da provare assolutamente.

A fra un anno, alla seconda edizione “Borghi medievali, da Prata a Travale a passo d’Asino” e alla prossima edizione della Fiera di Travale.